Home L'azienda I vini Premi & Eventi Contatti
Illuminati Vini

Vini Rossi

Ilico
Pieluni
Zanna
Nicò
Riparosso
Lumen
Spiano

Vini Bianchi

Daniele
Costalupo
Lorè
Nicolino
Pligia
Pecorino
Passerina

Rosati

Campirosa
Sitàra

Spumanti

Brut



Contattaci così





Classificazione

Vino da tavola da muffa nobile.

Provenienza

Il vigneto Lorè è situato nel comune di Controguerra a 250 metri s.l.m. scendendo verso il basso, in una valle il cui sottosuolo favorisce lo sviluppo della muffa nobile.

Composizione del sottosuolo

Terreno di medio impasto ricco di umidità nell’immediato sottosuolo.

Uvaggio

Trebbiano d’Abruzzo e Sauvignon.

Caratteristiche degli impianti

Il vitigno trebbiano d’Abruzzo è allevato con il sistema a pergola (tendone) con un’intensità d’impianto di 1.100 ceppi per ettaro (3m x 3m), mentre il vitigno sauvignon è allevato con il sistema a controspalliera (3m x 1,5m), circa 2.200 ceppi per ettaro.

Epoca di raccolta e vinificazione

La vendemmia è tardiva, in genere nei mesi di novembre-dicembre e si realizza in più tempi, scegliendo grappoli o parte di essi maggiormente attaccati dalla muffa nobile. Le uve raccolte, molto ricche di zuccheri vengono pigiate in modo soffice ed il mosto ottenuto viene fatto fermentare in serbatoi di acciaio inox. Dopo la fermentazione il vino viene travasato in carati di rovere francese da 225 litri dove rimane circa 12-14 mesi.

Caratteri organolettici

Colore: dorato che assume riflessi più intensi, più carichi col passare degli anni.
Profumo: intenso bouquet di miele, fiori e vaniglia.
Gusto: dolce e pieno, buon corpo e giusto equilibrio tra acidità, alcol e zuccheri.

Gastronomia

Si accompagna a formaggi con muffa e fegato d’oca. È un vino da meditazione.

Dati analitici

Alcol 13,00% vol. +3
Acidità totale 5,10 g/l

Scarica questa scheda in .pdf